Stuccare un muro in pietra e sassi facciavista


In questo articolo vi voglio spiegare il metodo che ho utilizzato per stuccare un vecchio muro in sassi (pietra) lasciandolo facciavista,in questo modo l’ho anche rinforzato e consolidato lo stesso metodo l’ho utilizzato per la ristrutturazione a faccia vista della parete del mio salotto.

Le pietre ed i mattoni rossi di copertura,col passare degli anni si erano molto indeboliti e le erbacce nate nelle fessure che si erano create nel tempo avevano in alcuni casi isolato totalmente i mattoni posti a copertura del muro.

Materiali utilizzati:
-martello
-scalpello
-pennello
-una spazzola per ferro
-un nebulizzatore
-una cazzuola grande e una piccola
-un recipiente per malta
-un recipiente per impermeabilizzante
-Malta per muratura io ho utilizzato MG40 della Grigolin.
-Impermeabilizzante mapelastic della Mapei.
-Colla per mattoni da esterno resistente al ghiaccio io ho utilizzato l’ H40.

(Vi consiglio di provare anche la MALTA STORICA della CIMAX, grazie al suo aspetto simile
alla vecchia malta a base di calce, è particolarmente adatta per tutti quei lavori di
ripristino di edifici storici in cui si richieda la costruzione o la stuccatura ed il
consolidamento di murature a faccia vista, riproducendone il sua aspetto originale.

La preparazione del muro:

1° Fase: ho rimosso tutte le erbacce ed i detriti che negli anni si erano stabilizzati fra le pietre del muro.

2° Fase: Con lo scalpello ho tolto le parti di calce ormai isolate,fra una pietra e l’altra.
Questa operazione l’ho eseguita con particolare attenzione al fine di non rovinare il muro.

3°Fase: A questo punto con un pennello asciutto ho proceduto allo spolvero delle pietre che avevo scarnito.
Poi ho bagnato bene il muro da stuccare e con l’aiuto di un nebulizzatore l’ho impregnato di
impermeabilizzante al fine di facilitare l’aderenza della malta che sarei andato ad applicare.

4°Fase: Ho aspettato un quarto d’ora circa (l’attesa varia dalle condizioni climatiche)
o meglio il tempo necessario all’asciugatura dell’isolante.

Riposizionamento dei vecchi mattoni e successiva stuccatura:

A questo punto il supporto da stuccare (il muro) era pronto quindi ho impastato l’ MG40
e ho proceduto all’applicazione del materiale tra le pietre facendolo penetrare bene fino
in fondo alle fessure spingendo con cura e pazienza il prodotto con la cazzuola piccola.

Per fissare i mattoni rossi di copertura che vedete nelle foto ho utilizzato la colla H40
della Mapei per mattoni utilizzata per incollaggi di materiali posti all’esterno,poi per
la stuccatura delle fessure tra un mattone e l’altro ho utilizzato sempre la malta MG40.

Per far aderire meglio la colla sui mattoni li ho scalfiti un po’ alla base effettuando dei piccoli solchi con il martello:

scalfire i vecchi mattoni

Poi li ho bagnati inumiditi un po’ con l’acqua prima di incollarli con l’ H40:

inumidire il mattone prima di incollare



La rifinitura:

A mio avviso questa è un’ operazione molto importante e quindi da non trascurare in quanto tutto il mio lavoro non avrebbe avuto il risultato migliore.Una volta applicata la malta fra le pietre ho preso un pennello ed un secchio con l’acqua ed ho cominciato a pennellare le stuccature al fine di modellarle e rendere un effetto più morbido alla vista.Effettuata la stuccatura ho aspettato qualche ora dando la possibilità alla malta cementizia di asciugarsi,poi ho preso la spazzola per ferro ed ho cominciato a spazzolare le stuccature al fine di modellarle.Ho passato la spazzola per il ferro anche sulle pietre per ripulirle dagli schizzi di malta ed altre impurità che si erano attaccate durante la fase di stuccatura.

Nelle foto che seguono potete vedere tutto il muro del giardino che ho sistemato completo di ringhiera in ferro molto lineare priva di lavorazioni:

vecchio muro stuccato facciavista

La stessa tecnica l’ho utilizzata anche per le pareti a faccia vista interne del mio salotto prestando più attenzione alle rifiniture eccolo qui di seguito in foto:

salottino con muro stuccato facciavista

In questo caso visto che si trattava di muri interni all’abitazione,li ho trattati dopo la stuccatura con vernice trasparente apposita per pietre.